12 ottobre 2009

PROGETTO:HOBBY O IMPRENDITORIA?
Ho paura.lo ammetto.ho paura e il fatto di essere ogni giorno oberata di lavoro mi spaventa.in teoria dovrei avere il tempo necessario per tutto,facendo 3 giorni di lavoro e 4 liberi.in pratica,tra chi va in ferie e va sostituito,chi sta male,e va sostituito,chi chiede un cambio che non si può fare,quindi prende un permesso,e va sostituito,sono dentro 6/7.l'unico giorno a disposizione cerco di dare un senso a casa e cerco di stare con diego,ma sono sempre stanca per tutto,perchè ognuna di queste cose porta via energie.tante energie.
mi convinco di essere un vulcano,e di farcela,ma la stanchezza è tanta.eppure ho ancora la forza di fare progetti e fantasticare.
ho buttato lì ad un'amica un progetto ambiziosissimo,che qualcuna di voi conosce,perchè avevo bisogno di capire quanto ci fosse l'effettiva esigenza di creare un qualcosa,che non esiste,non in italia.
le risposte sono state buone,ma poi ti scontri col fatto che servono i mila euro,e soprattutto i mila euro che non hai,perchè con uno stipendio e mezzo,un mutuo,la rata di un'auto,2 assicurazioni,le bollette,il vizio di mangiare,la benzina e tutto il resto,praticamente se arrivi a fine mese con 1 euro sei stata fortunata.
in più lo stato può perseguirti se non sei in regola,ma non ti dà dei paletti.potresti guadagnare 30000 in un anno,ed essere in regola,perchè magari hai un bravo avvocato,o incassare 5 euro e rischiare di doverne pagare 1000 volte tanto per evasione fiscale.ti rivolgi alle associazioni di categoria,per aprire un'impresa,e si guardano sconvolti,con facce a punto interrogatuivo.sanno solo che vogliono cifre assurde annuali,per non fare nulla.non si prendono neppure la briga di informarsi.poi ti dicono che tasse vuole lo stato annualmente.quello lo sanno,lo sanno bene.e sanno che lo stato sti soldi li vuole a prescindere da un incasso o meno.
e invece,chiedendo,leggendo,studiando,scopri che le leggi esistono,ma che hanno confini poco chiari,lasciano spazio a più interpretazioni,perchè nella legge si parla proprio di limiti imposti dalla decenza e dal buon senso.
mi pare un pò assurdo.........
comunque sia,io sto bruciando dalla voglia di giocarmi questa carta.vorrei provare a creare la condizione ottimale per me,come creativa,e di dare la stessa possibilità a quanta più gente possibile di lavorare.ma il salto tra hobby a tempo perso,e lavoro vero e proprio mi fa paura.se dovesse andare male rischio di indebitarmi per diversi anni,e tra le varie cose non so neppure se mi verrà rinnovato il contratto di lavoro a fine gennaio,perchè la vita è un pò così,e fa strani scherzi.
la mia "socia" è senz'altro il mio lato cauto.prende 1000 misure,per essere certa di fare un solo taglio perfetto.sono felice di avere scelto lei,di averlo proposto proprio a lei,perchè la stimo,perchè mi piace come si pone con le persone,perchè se io sono un carroarmato,lei è una piuma,ed è sempre leggera nelle cose,
è discreta,e quando ci sveleremo,sono convinta che queste mie affermazioni troveranno tutte d'accordo.poi,scoprire che anche lei aveva fantasticato tanto sullo stesso progetto è stato incredibile!
oggi piove,ed ho i pensieri che vanno,liberi.ho voglia di natale,di calore e di colore.vorrei aver già sistemato tutto,pronta a non guadagnare niente per un pezzo,ma felice per ogni minima gratificazione.prima di rientrare con la spesa potrebbero volerci anni,ma se i fatti saranno vagamente simili alla mia idea,avrò abbastanza carica positiva per non mollare la presa.
incrocio le dita,e spero di potervi svelare prestissimo di cosa sto parlando,di proporvi subito una sfida creativa,e di cominciare questo progetto....
^__^ciò non toglie,che se qualche anima pia volesse contribuire alla causa,può fare una donazione!

9 commenti :

Val_ ha detto...

Guarda, io non mi esprimo sulla questione legislativa perchè non è il mio campo, e ci capisco varamente poco, ma capisco molto bene che quando inizi ad addentrarti in certi ambienti/schemi/sistemi, ti cascano davvero le braccia...
Però, tu sei un leone, sei un carrarmato, l'hai detto tu stessa, e si sente eh! Quindi, qualunque cosa sia, ti auguro che tu e l'amica piuma possiate trovare il modo di far venire a galla quest'idea, anche se, è chiudo con un'immagine poetica, venire a galla in mezzo a tanta cacca non è un'impresa da poco.
Tienici aggiornate, eh?!
Valeria

amrita ha detto...

val,se va bene ci serve l'aiuto e la fiducia di tutte voi,ci servirà tanta pubblicità gratuita sui vostri blog,tanta pazienza,se all'inizio saranno sforzi non ripagati...ci servirà una rete capillare di passaparola.voi ve la sentite?

AbcHobby.it ha detto...

quante idee in cantiere e quante paure!! hai ragione!! le leggi ci sono ma non sono comprensibili da noi comuni mortali, forse lo fanno apposta cosi da sola non puoi fare niente. devi spendere un po' di mille euro in consulenze varie (grrrrrr)
Però se è la tua, vostra, decisione non vi fate abbattere dall'iter burocratico, provateci a capire, a informarvi a vedere se è fattibile e perchè no o perchè si!!
noi siamo con te, voi... un grosso in bocca al lupo!!

ciao eli

Perline e bottoni ha detto...

Qualunque cosa sia, qualunque sia il vostro progetto, in bocca al lupo! Credo che il tuo sogno sia quello di ognuna di noi, quello di far diventare una passione un lavoro, o qualcosa che sia finalizzato anche solo a recuperare le spese che le nostre passioni ci costringono ad affrontare, magari non comprando la borsa all'ultima moda. Ma chi se ne importa. Tanto noi la pensiamo tutte allo stesso modo, appagate dalle nostre passioni. Per quel che posso, il mio blog sarà a tua disposizione!

amrita ha detto...

quanto siete carine,e non sapete quanto questo mi dia coraggio!

Val_ ha detto...

Amrita, ti ho risposto anche di la "da me", ma ribadisco: io ci sono!
:)
Valeria

bellanna ha detto...

Tesoro bello, coraggio e continua. Non so quale sia il vostro progetto, posso solo intuirlo, ma il fatto stesso che state andando avanti, nonostante tutto, la dice lunga sulle vostre qualità. Tutte le persone che hanno realizzato qualcosa da sole dicono di non lasciarsi abbattere dalle difficoltà iniziali. E' una selezione naturale, se superate quella ce la potete fare e ce la farete. Coraggio, coraggio e ancora coraggio. Non vedo l'ora di sapere e di condividere la vostra gioia che sono certa sarà quella di molte di noi. Un bacio grandissimo piccolo dolce carrarmato, guarda avanti e non ti fermare. Unò, duè, unò, duè

The Indie Handmade Show ha detto...

Quante magnifiche dosi di coraggio!

amrita ha detto...

vere carezze per l'anima,vero maria?
io seguito a marciare,sempre più decisa,sempre con le idee più chiare.ogni giorno con più entusiasmo,e con più consapevolezza.non vedo l'ora di spiccare il volo....

Post più popolari