6 febbraio 2010

IL MIO 100ESIMO POST

questa mattina mi sono svegliata presto,ho preso una tazza di caffè ed ho preparato il latte col miele per il rospino,che da oltre un mese ha invaso il lettone di mammina e papone.un pò è una palla svegliarsi 26 volte a notte con un piede ficcato tra le costole,o con una testata sul naso,o con un pugno in un occhio,ma un pò è bellissimo stare abbracciati ad una stufetta umana,che spesso chiacchiera nel sonno,che dorme sorridendo,ti fa le carezzine,ti sorride e ti bacia appena si sveglia.sono incredibili quei baci sonorissimi col ciuccio in bocca,e quegli occhioni che ti fissano,felici e sorridenti,di prima mattina.come si fa a rinunciarci?poi l'idea che il mio mondo stia tutto su un materasso mi rssicura.mi dà l'idea di avere le cose sotto controllo.e dormo tutto sommato tranquilla. oggi mi sento un pò ranocchia nello stagno.piove ininterrottamente da ieri.ed io me ne sto qui in mansarda a battere sui tasti e ad ascoltare la pioggia sui lucernai,facendo finta che sia ancora buio,e che non si stia facendo tardi per uscire....metterò il cappottino di tweed verde,in very frog style,le allstar verdi(indicatissime nei giorni di diluvio universale XD),coi jeans e il maglioncino verde.senza l'ombrello... credo che prima o poi dovrò comprarne uno,perchè non si può andare avanti con sta cosa che io gli ombrelli non li sopporto,e quindi non li uso.
ok,mi faccio coraggio e vado a lanciarmi sotto la doccia,e vi lascio con un pastrocchio fatto nell'ultimo periodo.ho voglia di estate,di caldo e di abbronzatura,si vede?

11 commenti :

Alessia ha detto...

Complimenti per i 100 post eppoi questo braccialetto è stupendo :D

Val_ ha detto...

Il mondo sul materasso. Molto poetico, davvero. :)
Ah, bello il pastrocchio, Miss Frog.
:)
Valeria

Maria ha detto...

Un'immagine che da sola rischiara la giornata quella di voi 3 stretti sul materasso.
Complimenti per questo 100simo post, che poi più avanti e più mi piace leggerti e complimenti anche per il bracciale, mi strapiace, sarà che anch'io ho una voglia matta di abbronzatura e sole-cuore-blah-blah-blah.
Ti abbraccio mia ranocchia verdolina!
(io, quando vedo qualcuno completamene vestito di verde, lo chiama "scatapuzza", nel senso di quegli odiosi insetti puzzonissimi che svolazzano dappertutto in autunno, ma frog è certamente più carino!)

Anonimo ha detto...

Complimenti per le tue creazioni...Mi sono affacciata da poco sul mondo creativo e sto scoprendo tante persone meravigliose, brillanti simpatiche e dotate di una sensibilità unica... e rimango incantata ore ed ore a guardare le vostre creature, a leggere i vostri blog... mi riempite l'anima il cuore e la vista... mi emozionate!!!
complimenti a tutte....
Barbara Goglia

Erika ha detto...

Eccome che si vede! sai ho tanta voglia d'estate anche io e questo bracciale la evoca tantissimo ^o^ complimenti, sei bravissima!

Erika - http://www.wb-creations.blogspot.com

La stanza di Miss Lizzie ha detto...

Molto etnico! Bellissimo!

titti73 ha detto...

Io non ho parole. Davvero.E non mi riferisco semplicemente alla bravura che hai nel creare. Anzi per questa volta, tralascerei l'argomento, tanto i complimenti sono scontati ormai. E' che da tempo non leggevo il tuo blog (come tutti gli altri blog, del resto), ma rapita da ciò che scrivi e da come lo scrivi, ho letto tutto, ma proprio tutto, fino al post del gioco dell'oca. Premesso che condivido molti dei tuoi pensieri riguardo diversi ambiti, mi ritrovo a dover ammettere che quasi parli anche per conto mio. E la cosa forte è che tu trovi le parole giuste per raccontarle nel migliore dei modi. Cosa che non riesce a me che ho nella testa mille pensieri , ma quando si tratta di esprimerli non trovo le parole giuste per farmi comprendere. Sei bravissima a rendere l'idea, per farla breve. E questo è un dono. Vorrei saper parlare anch'io così, sfogarmi anch'io così. E quando ho aperto il mio blog, l'ho fatto pensando che mi sarebbe servito anche e soprattutto a questo. Invece niente. Neanche con questo mezzo riesco a liberarmi. Sarà che ho problemi quando si tratta di parlare di me o delle cose della mia vita. Me ne rendo conto da sola, rileggendo i post che pubblico li trovo impersonali e sono evasiva. In mente mi frullano tante cose invece e se penso che per dieci anni ho riempito diari e diari di pensieri segreti. Mi sono ritrovata un bel giorno di qualche anno fa a strappare tutto fino all'ultimo, ritenendo quelle pagine un'inutile archivio di ricordi angoscianti e tristi da rileggere. E poi sorrido con nostalgia quando parli di tuo figlio allo stesso modo in cui avrei parlato io del mio quando faceva le cose del tuo (proprio le stesse!). Mi dispiace per il tuo lavoro ma ammiro la tua volontà. Sei tenace, altrochè. Io no. Quando a lavoro pensavi che stessi buttandi via il tuo tempo che avresti potuto dedicare a cose ben più soddisfacenti, per guadagnare poco e male, hai parlato per molti. E chiaramente per me. Fino a dieci anni fa, lavoravo e l'ho fatto per sei anni. A nero. Prima per trecento, poi col tempo per quattrocento e alla fine per cinquecentomila lire di m.... che mi venivano date anche a rate. UNa centomila ogni tanto, giusto quando si ricordava di darmele. Bello, no? Ma come al solito, non mi va di parlare di me. Preferisco leggere te. Non so se te l'ho già detto, ma potresti scrivere un libro e avrebbe un grande successo. E io sarei tra le tue fans. Pensaci, oltre a essere bravissima con le mani hai un cervello e un linguaggio niente male. Sai che grandi scrittori di successo hanno cominciato così e non lo avrebbero mai creduto? Va bè, ci vuole anche un gran c...., come per tutte le cose della vita. Lo dice anche una canzone degli Stadio :" Ci vuole fortuna....la fortuna non basta mai..." Ora ti lascio, ma non vedo l'ora di leggere un tuo nuovo post e così per non perderti di vista mi aggiungo alle tue sostenitrici. Un Bacio. Titti

Lilly ha detto...

anch'io ho voglia d'estateeeeeeeeeeeeeeeee :D
quanto donerebbe quel bracciale su un braccio abbronzato?!?!?!

strampalaura ha detto...

ciao! grazie per il passaggio ad uno dei miei blog, scusa il ritardo, manco da settimane causa trasloco
ciaoooo

Anonimo ha detto...

fammi sapere come rintracciarti ai mecatini di Russi e Ravenna!ciao
strampalaura

Perline e bottoni ha detto...

Mannaggia, mi chiedevo perchè non leggevo le risposte al tuo post, nonostante avessi chiesto l'iscrizione via mail. Ti avevo lasciato un commentino lungo lungo e mi sono accorta venendo a controllare che il mio commento non è stato salvato. Volevo dirti che se potessi ti terrei stretta stretta per consolarti. Ma non demordere mai. Alla fine del tunnel c'è sempre una lucina, non smettere mai di crederci. Te lo dico per esperienza. Mi guardo indietro e non riesco a credere di essere sopravvissuta. Se hai la voglia di stringerti al tuo cucciolo, fallo pure. Io, da quando la mer**ccia se n'è andato, condivido il mio lettone con i miei ingombranti figli. Ci incastriamo come un puzzle nelle posizioni più fantasiose, ma so che è il loro modo di sentirsi protetti e al sicuro ed è il mio per sorridere mentre dormono e per pensare che la fortunata sono io, nonostante tutto, perchè posso godermeli. Credi nei tuoi sogni e non vergognarti a chiedere aiuto, mai e a nessuno. Al massimo ti risponderanno di no. Insegui i tuoi sogni e non avrai mai il rimpianto di non averci provato.

(parola di verifica "culayo"...)

Post più popolari