6 marzo 2010

LE STAGIONI SARANNO ANCHE STATI MENTALI, MA SE NON MI AMMALO OGGI, NON MI AMMALO PIù

lui dice che se non la pianto di lamentarmi,a costo di incatenarmi al divano,a fare i mercatini non mi ci manda più. (^__^CHE ILLUSO.potrei entrare in auto anche col divano incollato al sedere se volessi...)
sono al pc da 20 minuti,cerco di leggere la posta e capire come si è evoluto il mondo virtuale durante la mia assenza.ma io non metto a fuoco neppure il monitor.
ho una tisana alla fragola,ustionante,e ogni 20 secondi appoggio le mani sulla tazza,e pian piano sto riprendendo l'uso delle dita,che comunque ancora pizzicano per la circolazione bloccata da ore al gelo.i piedi tutto sommato sono stati caldini tutto il giorno(dopo l'anno scorso alla sagra della seppia le allstar restano a casa quando vado a fare i mercatini...mi freghi una volta,poi non mi freghi più,cara la mia scarpina di cotone spesso quanto una velina del salumiere!).
il mio orecchio destro dalle 15 mi fa un male cane,perchè era quello esposto alla bora che tira sotto i portici di v.corrado ricci.avrei potuto girarmi e dare il cambio col sinistro,ma mi sono accorta tardi della ghiandola ormai grossa come una renetta,quindi ho pensato di tenermi buono un orecchio su 2.fosse solo per il fatto che in tutto il giorno ho venduto solo una spilla(alla mia mitica prof di matematica delle superiori,che ringrazio infinitamente di essersi sbattuta per venirmi a trovare,ma lei conta????-prof,certo che lei conta,ma ...adesso mi incarto nelle spiegazioni,ma tanto ha capito cosa intendevo!),e per il freddo da morire,ma credo che ravenna mi vedrà veramente poco...
senza offesa,ma non ho mai visto tanti nani sotto il metro e 50,avere addosso l'equivalente di 3 rate del nostro mutuo.
la mente è volata al mio piccolo lord...
giuro,non scherzo(peccato avessi scordato la macchina fotografica) mi è passata davanti una bambina sui 5 anni ficcata in un passeggino(!!!!!!!!!!)con cappellino fendi,cappottino blumarine,borsa borbonese,stivale in pelle al ginocchio blumarine.ma gli altri non erano da meno,perchè in realtà questa mi ha colpita per il passeggino.ora,io non ho niente in contrario,se potessi permettermelo forse(e dico forse...)lo farei anche io.ma forse io non vado bene per loro.
di sicuro c'è che non mi faccio certo scoraggiare da un mercatino andato male.(io imparo,e faccio tesoro per la prossima volta...).
e comunque ho preso un buon caffè in un locale fighissimo,che quando avevo 14 anni adoravo.era il mitico burghy di piazza del popolo.la nostalgia mi ha fregata,ma adesso è davvero un locale stupendo.poi è venuta a trovarmi La Mia Prof. che non si spiega,ma è più giovane di quando mi sono diplomata-pallottoliere alla mano-11ANNI FA.lei dice merito del calcestruzzo sul viso,io invece l'ho trovata veramente splendida e radiosa(nostalgia,nostalgia canagliaaaaa!).poi ho conosciuto una ragazza pugliese (maria)carinissima,che a pelle mi è piaciuta subito da pazzi,e che dopo avermi portato una girella 4 ore più tardi per farmi fare merenda, ho praticamente eletto a mia mia migliore amica^_^.
poi fra le cose buone ho potuto fare sfoggio della mia infinita cultura geografica con silvia(banchetta alla mia destra),alla quale è cascata la mandibola quando ho detto di sapere dove fosse il paese in cui vive.mi stimo e mi ammiro,ma se mai passerà da sto blog,sappia che deve mettersi il cuore in pace,perchè s.angelo lo sappiamo solo io e lei dove sta!a,sì,e dario fo,che ha la casa 2 paesini più in là,e gira in bici d'estate(perchè IO SO ANCHE CHI è DARIO FO);O)
volevo scrivere 2 righe e poi andare a morire,invece la sintesi......
notare che ho ancora il cappotto,e non intendo toglierlo!

27 commenti :

donnaraita ha detto...

Tesoro... ma dai. Allora ti racconto una storia. Io ho fatto il mio primo mercatino tipo 1999 secoli fa 1° novembre, -3 il giorno prima 25°C.... ci ho messo 3 giorni a riprendermi dal freddo però ho venduto benissimo.... ho venduto i miei vasi... ma ti credo vendita col vecchio conio (e si vendeva benissimo)... 2° mercatino settembre 2009, un disastro (per fortuna faceva ancora caldo) ho venduto 3 gioielli, 2 superscontati il 3° scontato pure quello in pratica un flop.... però ci voglio riprovare, la gente va abituata alle new entry, se poi piaci (ed io non sono tra quelle) ti vengono pure a cercare nei vari mercatini... Quindi dai continua continua, certo è uno sbattimento ma vedrai che prima o poi sarà un successo e tu crei delle meraviglie..... Ma quel patatone è il tuo bambolino????' E' bellissimo....
baci
Rita

Perline e bottoni ha detto...

Dopo il naugragare del mio matrimonio sugli scogli della merdaggine (si possono dire le parolacce qui da te, vero?!), una cosa mi è ben chiara. Ognuno è frutto della famiglia in cui vive. E secondo te, allora come dovrebbero essere i figli di quelle svampite ipergriffate che credono che solo mettendosi una cosa firmata addosso si è, quelle che un mio amico definiva cinicamente "fighe di legno"?! Purtroppo da genitori ipodotati mentalmente e soprattutto sentimentalmente nascono altrettanti mostriciattoli. Detto questo, un passo dopo l'altro vedrai che le cose ingraneranno. Ieri sera qui c'erano 2 gradi e stamattina splende un sole che non si capisce?!

Anonimo ha detto...

ma a volte mi chiedo se potendo farlo,me la tirerei pure io.
sicuramente comprerei un paio di scarpe a settimana,ma per il resto ...
il fatto non è il come son vestiti,per me possono uscire anche con un saio un cappello da texano e degli stivali da drag queen tutti sbrilluccicosi.il fatto è che non hanno proprio la curiosità di guardare.stranieri sì,ma la gente del posto cammina alquanto dritta.
ma sicuramente son strana io,che il marito se vede un mercato o un'opera d'arte accelera,devia,e la scansa drasticamente,perchè SA che io guarderò per ore ogni singolo oggetto,mi stupirò delle esposizioni particolari,e mi entusiasmerò per cose mai viste prima.

amrita ha detto...

a,ovviamente sì,quello con cucchiaio in bocca e mela grattugiata fin dentro ai calzettini è il mio nano alla veneranda età di 5 mesi.quando ho capito che ancora non era in grado di coordinare la mano,neppure con la spinta della fame,ho ricominciato ad imboccarlo,ma a quel punto non gradiva più aiuto.

Val_ ha detto...

Io quella che ha messo il cinquenne sul passeggino la attaccherei al muro. Va beh, ma lasciamo perdere. In effetti ieri c'era un venticello mica male anche qua...però dai, bisogna perseverare. me lo dico anch'io, che sto ancora cercando il coraggio di imbaracarmi in un nuovo mercatino. Ma fino ad aprile inoltrato non se ne parla. :)
Dai, oggi almeno ti riposi, no?
Vale
Ps: sì, per rispondere ad un tuo commento, sì. Ho la gatta a fisarmonica. Dall'estate all'inverno mi mette su anche un 7-8 hg. Che su 3kg e mezzo non è niente male, no?

rachele ha detto...

chi la dura la vince, e tu sicuramente ce la farai!!in bocca al lupo per il prossimo..ciao rac

Donatella ha detto...

ciao,
ogni volta che sento tirare fuori il vento mi sembra ancora di essere lì al mercatino insieme a tè ed il freddo gelido penetrarmi nelle ossa.......per fortuna è andata così così purtroppo ci troveremo (se continuiamo a stare insieme) dei mercatini con ottime vendite mentre altri scarsi comunque ti dico che hai avuto tantissimi complimenti lo sò tu dirai ma con quelli non si mangia ma ti danno una carica a credere in quello che stai facendo..........
ora devi prepararti per i prossimi mercatini nuove creazioni incrociamo le dita per le vendite

p.s. ho trovato dei giornali da farti vedere sulla tua idea di creare delle spille con gli avanzi di stoffa fatti sentire ok?

un abbraccio Donatella(creaidee60)

La stanza di Lizzie ha detto...

Non scoraggiarti!
Chi l'ha dura la vince!
Organizza il mercatino più avanti, alle porte della stagione un po' più calda: sicuramente avrai più clienti, che apprezzeranno i tuoi lavori.
Riguardo alle f.d.l. (come le chiama Paola, ma pensa, le chiamiamo pure noi così nel bresciano), se dovessi chieder loro chi è Dario Fo', dall'alto delle loro scarpe tacco 12 di Gucci, hai presente cosa ti risponderebbero?

Ciao

judith ha detto...

è stata una sfortuna il tempo, ma vedrai che mano a mano che arriva il bel tempo i tuoi mercatini andranno meglio.Tieni duro!!!!

Ti consiglio un bagno bollente e dopo dritta al letto a dormire fino domani (si ce la fai)

Besos

i Bibetti ha detto...

anche io cullo l'idea di fare un mercatino, prima o poi. ques'inverno mi sono fatta qualche giro per vedere come si organizzano le altre... e mio marito ogni volta mi scoraggia... tu non ce la puoi fare... sei troppo freddolosa... non hai la tempra... e io rispondevo baldanzosa: se le altre ce la fanno perchè io no?????
dopo avere letto il tuo post comincio a credere che abbia ragione: da come lo descrivi per me sei un eroe. io sarei morta ssiderata. alla faccia del fatto che in romagna la temperatura è mite...
Federica

amrita ha detto...

donaaa!!!certo che saremo ancora insieme!sono convinta che anche le cose che vanno male servono per fare esperienza e per fare le ossa.
sicuramente proverò a vedere se a ravenna in estate si lavora coi turisti,poi punterei sul natale,alla peggio,alla fine del permesso,non lo rinnoverò.chissene.e poi,ci aspetta un'estate de fuego.non vedo l'ora di essere già a bertinoro,perchè vorrà dire che sarà finito il caldo torrido,che sarò maturata come commerciante e inizierà un nuovo periodo di creazioni,visto che a settembre il nano va a scuola.in questi giorni passo col nano per un caffè,e per fargli vedere gli animali^__^


però ho ancora il vento nelle orecchie....

titti73 ha detto...

SEi unica....

Il Giardino delle Fate ha detto...

Come ti capisco!!! sia per il freddo, sia per... le belle personcine firmate dalla punta delle scarpe alla radice dei capelli che poi ti dicono che 3€ sono veramente troppi per un oggetto che tu ci hai messo come minimo mezza giornata a tagliarne la sagoma, dipingerlo, ecc. e allora tu vorresti tirarglielo dietro il suddetto oggetto!!! Ma poi ti dici: chi me lo fa fare a mettermi al loro livello? Io preferisco vendere i miei lavori a chi veramente capisce quanto lavoro e quanta passione c'è dietro e lo sa apprezzare... e magari ti ritorna a trovare portando pure le amiche(si, succede, succede...)
p.s. sono daccordo con quanto ha scritto "Perline e bottoni": mia figlia ha 11 anni, in prima media è "circondata" da compagne che sembrano fatte con lo stampino: zaino eastpak, scarpe da tennis...firmate, jeans...firmati, felpa...firmata, telefonino... mia figlia non ha niente del genere, non ha nemmeno il telefonino...e nemmeno ce lo chiede! In compenso però sa chi è Dario Fo, è entrata in qualche museo senza esserci "costretta" ed ascolta pure i Nomadi, che magari non saranno musica classica, ma che almeno fanno canzoni che hanno un significato, cosa che non si può dire di tanta musica che mi dice sia la preferita dalle sue amiche...
ciao Barbara

Gio ha detto...

Ma che sintesi e sintesi!! A noi ci piaci cosi'. Ue' ti ricordo ancora che fra un po'...freddo addio! E il prossimo inverno farai tesoro di tutte le esperienze passate, negative e positive, e avrai conosciuto tante persone nuove in piu'!

michellescrap ha detto...

Ho letto la menzione d'onore che ti ha fatto Giò sul suo blog e mi sono incuriosita ... ho letto tutto il tuo delizioso racconto e mi sono davvero molto divertita.

Scrivi benissimo e leggerti è davvero un piacere.
La tua ironia mista alla dolcezza rende le immagini che trasmetti, attraverso le tue parole, molto vive. Sembri una persona simpatica e solare.

Il tuo bimbolo è bellissimo :-)

Tornerò senz'altro a trovarti!!

Michelle

Donatella ha detto...

ciaoooo,
ho delle buonissime novità ti scrivo quì visto che non leggi i messaggi ed hai il cell. spento............al lavoro oggi mi ero portata tre paia di scarpine da fare vedere alle mie colleghe ebbene un successone!!!!!!!complimenti a non finire e poi ho venduto le scarpine in ecopelle con il girasole ed una me ne ha ordinato un paio sempre così (ecopelle con il girasole)però un pò più grande perchè la bambina ha 1 anno e mezzo
fatti sentire!!!!!!!
a prestoooooooo

Tilly ha detto...

Secondo me dovresti farti una "attrezzatura" specifica per il freddo - quindi tutta con fodera interna super pelosa o pilosa.. doppio o anche triplo strato, ma questo cappello con sciarpa o scaldacollo alto alto alto non dovresti farli negli stili usuali (e un vaffanzum ai marchi.. che io sono una snob alla rovescia - se è armani che se lo indossi armani), comunque divago... questa vera e propria attrezzatura dovresti farla nello stile dei tuoi lavori.. così stai al caldo (e solo dopo averlo provato sai quali parti devono essere veramente ben coperte.. altro che i cappelli fighettini ma che fanno prendere freddo) e soprattutto TI FAI UNA BELLA PUBBLICITA', diventi visibile anche da lontano, COLPISCI, insomma BUCHI anche in una giornata proprio difficile (che tra ieri e oggi fa un freddo e tira una bora incredibile)..

amrita ha detto...

mi fate morire,siete stupende.
donaaa,ma come non leggo i messaggi???oi,in effetti stasera non li ho letti -.-
che faccio?ti telefono?è troppo tardi?

AbcHobby.it ha detto...

ciao carissima, mi spiace che questo non è andato bene!!! ma come dici tu, l'importante è farne tesoro, anche di queste esperienze un po' cosi... io per fortuna ero al caldo perchè eravamo al chiuso, e meno male!! è stato un week-end gelido a milano!! se eravamo all'aperto avremmo fatto le statuine di ghiaccio!!
quanto alle bimbe/i vestiti di marca li vedo anche io in giro... ma io sono contenta del fatto di poter creare con le mie mani un capo per il mio bimbo!!! un capo unico e senza prezzo :-) quelle li invece non avranno mai questa soddisfazione!!!
bacioni e spero che tu ti sia riscaldata un po!!!

eli

michi ha detto...

ma ciao!! in effetti ti ho pensata tanto nel weekend, immaginavo che sabato saresti sopravvissuta, ma domenica ho acceso n cero a padre pio e sperato ci fossero dei san bernardo col whisky... poverettaaaa!!!
dai che qualche insuccesso va messo in conto in tutte tuttissime le attività, altrimenti i successi sarebbero meno belli no? ;)
a prestooo, appena si sgela il globo terrestre!

amrita ha detto...

miky,domani han messo 8 cm di neve su cervia_(ma come la calcoleranno?),posso solo immaginare da te!

Anna ha detto...

Buondì!!!
Finalmente ti ho trovata!!Mipace tutto quelo che ho letto e visto, bello, bello!
A prestissimo, Anna.

La mela in tasca ha detto...

Ciao Antisociale, non non me l'aspettavo!
Grazie per esserti iscritta al candy!
Guarda che se passi io ti aspetto, ho caffè e tisane in quantità industriale. Dico sul serio!
A proposito di Dario Fo, allora conosci anche la Libera Università di Alcatraz a S. Cristina qua a Gubbio?!? A dir la verità non è del padre ma di Jacopo. Magari il caffè lo andiamo a prendere direttamente là!
Lucia
La mela in tasca
P.S. Non so so hai visto nel blog le foto dei mercatini che ho fatto questo Natale, ti dico solo che a Pietralunga erano -15 gradi la mattina alle 8 e -6 per tutto il giorno!!! Alla sera non parlavo più, avevo perso l'uso della mandibola...
Ciaociao

La mela in tasca ha detto...

...Dimenticavo... ho trovato un altro animale in via d'estinzione che, come me, non ha feissbuc...
La cosa mi rincuora...

Il filo magico ha detto...

Fantastica!
Davvero unica nel raccontare la tua vita...!
Per quanto riguarda mercatini, ne ho fatti tanti... alcuni belli e produttivi altri meno... una volta ero con una mia amica e abbiamo venduto così bene che le uniche clienti siamo state noi stesse... io ho comprato a lei e lei a me...hihihi!!
Sicuramente sono una bellissima occasione di socializzazione... certo meglio con una bella giornata di sole tiepido ;o) anche se ho scoperto che in inverno si vende meglio, quindi bisogna soffrire un pochetto...!
Bambini griffati?...non li tollero, più che loro (poverini...) i loro genitori... ma non si rendono conto che i loro bimbi non sono degli "espositori" delle proprie paturnie mentali???!!
Tieni duro per la tua salute... vedrai presto la primavera arriverà!
Un caldo abbraccio,
Elisa

S ha detto...

s. angelo?? boh. mai sentito
w la geografia!

detesto i bambini griffati
ma in particolar modo detesto quelli che si fanno trasportare in passeggino quando hanno da tempo acquisito l'uso delle gambe
il connubio di queste due cose dev'essere veramente qualcosa di osceno

amrita ha detto...

s,tranquilla(tranquillo?)non lo sanno neppure quelli dei paesi confinanti.io sono costretta a legare il nano duenne al passeggino per moti di spiccata indipendenza.cosetto se vede qualcosa che lo incuriosisce va per il mondo senza alcuna paura.quando potrò sgridarlo,certa che capisca la gravità del correre via da solo,allora manina a mammina,e ci si muove a piedi.coi suoi,non coi miei!!!!

Post più popolari